Pecchioli e il 77

Ugo Pecchioli: «Se dovessi pormi un quesito, a tanti anni di distanza, mi domanderei perché, mentre nel ’68 ci eravamo sforzati di capire quel movimento e la critica nei nostri confronti,

Ugo Pecchioli: «Se dovessi pormi un quesito, a tanti anni di distanza, mi domanderei perché, mentre nel ’68 ci eravamo sforzati di capire quel movimento e la critica nei nostri confronti, nel ’77, quando l’uso della violenza aveva già una diffusione, non ci siamo resi conto che quel movimento voleva riforme per cambiare le istituzioni, per trasformare la qualità della vita».

0 comments

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Sign In

Reset Your Password