procura di Torino

No TAV. Una donna ultra settantenne girava da mesi l’Italia sfidando la Procura di Torino, giungendo a farsi arrestare

Torino. Sempre più paradossale la giurisprudenza contro i No Tav. In un'udienza lampo la procura torinese ottiene la condanna a 8 mesi per violazione degli obblighi di arresti domiciliari

Torino. Amarezza nel movimento. E il procuratore generale paragona alcune forme di protesta alle azioni delle Farc

Tempi presenti. «Un viaggio che non promettiamo breve» di Wu Ming 1, per Einaudi. Una narrazione collettiva del movimento in Val di Susa

La disobbedienza civile di Nicoletta Dosio, storica esponente del movimento Notav, si è arricchita di un nuovo capitolo

NO TAV. «Il conflitto contro un'ingiustizia è un diritto e un dovere. La mia casa non è una prigione; non sarò la carceriera di me stessa»

Mille e cinquecento indagati in sei anni e mezzo, al ritmo di uno ogni due giorni. Le misure cautelari trasformate da alternativa in anticamera al carcere. Un’incredibile sequenza di diritti e garanzie violate, di prescrizioni vessatorie e imputazioni fantasiose. Ma ...
no tav

In Valsusa e dintorni il livello di repressione che si sta raggiungendo é assolutamente inaudito: l’arbitrarietà della magistratura torinese dispensa misure cautelari a pioggia, come per incutere timore negli attivisti e costringerli all’inazione. Ed é per questo che gli attivisti ...

Torino. Indagata dal 2015, ha già disatteso l'obbligo di firma

Le storie. Marisa, Nicoletta e Paolo sono diventati il simbolo del popolo valsusino in lotta: li racconta il regista Daniele Gaglianone. Perquisizioni, misure cautelari, l’obbligo di recarsi ogni giorno in caserma. «Momenti difficili, che ci hanno cambiato: ma in meglio»

Sign In

Reset Your Password