Manuel Contreras

Durante la dittatura un gruppo di donne era stato addestrato per sequestrare, torturare e uccidere gli oppositori. Di recente una di loro, rifugiata in Australia, è stata estradata

Da Franco a Pinochet. Definì l’ex nazista Klaus Barbie, il «boia di Lione», per cui lavorò in Bolivia durante la dittatura di García Meza, una «persona leale e impegnata anche dal punto di vista umano»

le vittime di sparizioni forzate, torture, tentato omicidio e omicidio sotto il regime di Augusto Pinochet sono state 40mila

Sign In

Reset Your Password