torture

g8 di Genova

G8 Genova 2001. In appello la Corte dei Conti conferma la sentenza contro i responsabili del pestaggio del giornalista inglese e del depistaggio. Ma le pene sono ridotte rispetto al danno erariale

Risarcimenti per danni d'immagine. Tre milioni per i risarcimenti pagati ai torturati, 5 per i danni d’immagine: tanto vale, per il pm della Corte dei Conti, la bella impresa compiuta il 21 luglio 2001 dalla nostra polizia alla scuola Diaz

Torture Genova 2001. Gilberto Caldarozzi numero due della Dia. Ha scontato tre anni e otto mesi di reclusione per aver attestato il falso. Per la Cassazione agì come «nei peggiori regimi».

Stati uniti. Scomparsi nei «buchi neri» dei servizi, appesi, incatenati, isolati, privati del sonno. Ma ora gli ex prigionieri Usa in Afghanistan saranno risarciti

Gruppo Operativo Mobile, ovvero Corpo speciale di Polizia Penitenziaria, sganciato da ogni controllo, era a Bolzaneto

Stefano Cucchi. Un tempo infinitamente lungo, intessuto di menzogne e depistaggi per impedire che si guardasse laddove era elementare guardare: al primo impatto tra Cucchi e gli uomini dello Stato

La sentenza. Giudice riconosce un alto indenizzo per un attivista tedesca. Furono «condotte di vera tortura», ma il reato ancora non c’è
g8 di Genova

Tortura. Perché non accetterò il risarcimento di uno Stato fuori dalla legalità minima richiesta dall’Europa
Bolzaneto

Quarantacinque mila euro per una «conciliazione amichevole». Il denaro è stato offerto come risarcimento delle torture nella caserma di Bolzaneto al G8 di Genova dal ministero degli Esteri

La Procura di Roma ieri ha iscritto sul regi­stro degli inda­gati altri carabinieri, tre dei quali, per la prima volta, con l’accusa di «lesioni dolose aggra­vate»

Sign In

Reset Your Password