Fabio Anselmo

Giustizia. Il procuratore capo Giuseppe Pignatone vuole l’incidente probatorio per chiedere un nuovo processo. Per i magistrati «è stata ostacolata la ricostruzione dei fatti e l’identificazione dei responsabili»

Caso Cucchi, Parla la sorella Ilaria: “La sua morte doveva essere archiviata come la fine naturale di un povero tossico da seppellire subito. Dimostreremo che è stato un omicidio”

Riscontrate, nelle nuove analisi, lesioni «recenti» e «traumatiche» su due vertebre. Gli ultimi esami medici voluti dai familiari del giovane morto nel 2009 smentisce i tecnici della procura e della Corte d’Assise

Potrebbe esserci una svolta cla­mo­rosa nell’inchiesta bis aperta dal pro­cu­ra­tore capo di Roma, Giu­seppe Pigna­tone, sulla morte di Ste­fano Cuc­chi, il 32enne romano morto nel reparto peni­ten­zia­rio dell’ospedale Per­tini

Sign In

Reset Your Password