Ilaria Cucchi

cucchi

Caso Cucchi. Hanno oltraggiato per anni le vittime e i loro familiari. E ora sono tutti lì con il dito alzato. La voglia di mandarli al diavolo è irresistibile

Il rito giudiziario — come quello degli alti magistrati, icasticamente ritratti su queste colonne quarantatre anni fa da Luigi Pintor — vive sempre di una sua fredda astrazione, proiettato in una sorta di etereo iperuranio. Così, in queste ore, la ...

Giustizia. Il procuratore capo Giuseppe Pignatone vuole l’incidente probatorio per chiedere un nuovo processo. Per i magistrati «è stata ostacolata la ricostruzione dei fatti e l’identificazione dei responsabili»

La Procura di Roma ieri ha iscritto sul regi­stro degli inda­gati altri carabinieri, tre dei quali, per la prima volta, con l’accusa di «lesioni dolose aggra­vate»

Caso Cucchi, Parla la sorella Ilaria: “La sua morte doveva essere archiviata come la fine naturale di un povero tossico da seppellire subito. Dimostreremo che è stato un omicidio”

Riscontrate, nelle nuove analisi, lesioni «recenti» e «traumatiche» su due vertebre. Gli ultimi esami medici voluti dai familiari del giovane morto nel 2009 smentisce i tecnici della procura e della Corte d’Assise

Potrebbe esserci una svolta cla­mo­rosa nell’inchiesta bis aperta dal pro­cu­ra­tore capo di Roma, Giu­seppe Pigna­tone, sulla morte di Ste­fano Cuc­chi, il 32enne romano morto nel reparto peni­ten­zia­rio dell’ospedale Per­tini

Sign In

Reset Your Password