Sessantotto

L'intervento. A margine del movimento tante sono state le istanze di cambiamento

Non fu Berkeley ma l’occupazione della Columbia a segnare il ’68 in America. Le lotte contro la guerra, l’utopia e poi il Grande Freddo che seguì, ricostruiti da quella esperienza

Cannes 71. Con il maggio francese fu interrotta la manifestazione, ma i cineasti erano già mobilitati

A maggio arrivò a Parigi. E partecipò ad assemblee «commoventi». Una delle madri della sinistra fa il bilancio di un’esperienza politica

Addii. Il 27 novembre se n’è andato uno dei protagonisti che lavorò alla costruzione del Sessantotto. Diresse le lotte degli operai del Petrolchimico, tra gli anni Sessanta e Settanta

Sign In

Reset Your Password